Il nostro sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti, chiudendo questo banner o continuando nella navigazione del sito si accetta l’utilizzo dei cookie. Per altre informazioni leggere l'informativa completa.

Cerca nel sito

                                                                                                                    

Una stagione di grandi attività

 

Rilanciare ancora di più l'attività dell'associazione, coinvolgere e condividere ulteriormente le varie sottosezioni. Sono le linee guida dell'Unitalsi Toscana a conclusione di un anno ricco di impegni ma in previsione di un 2018 già ricco di appuntamenti. Appuntamenti che per la verità non si fermano mai e un'ulteriore conferma arriva dallo spettacolo in programma il prossimo 29 ottobre alle 16.30 al teatro Puccini. Nell'occasione, infatti, la compagnia “I Baccelloni” metterà in scena “Firenze agli sgoccioli”, un momento di condivisione e divertimento che sarà preceduto dal primo incontro del gruppo bambini e famiglie che inizierà a programmare la nuova stagione proiettandosi poi nel pellegrinaggio di giugno, quello a loro dedicato, che in questi anni si è sempre ritagliato uno spazio importante nella vita associativa dell'Unitalsi Toscana. Già, i pellegrinaggi, che rappresentano da sempre un momento ricco di emozioni e di voglia di stare e di camminare insieme. Più momenti messi l'uno accanto all'altro, a costituire i tasselli di un bellissimo puzzle. Ufficializzate proprio in questi giorni, per quanto riguarda Lourdes, le date per il nuovo anno: dal 24 al 29 giugno, dal 22 al 27 luglio e dal 12 al 18 settembre, proprio perchè i pellegrinaggi rappresentano il fulcro dell'attività unitalsiana, giorni ricchi di sensazioni positive e di momenti di condivisione, con l’obiettivo di “portare” anche a casa, negli altri mesi dell’anno, lo spirito che anima i partecipanti. Questo perchè l'Unitalsi è soprattutto l'attenzione per le persone da parte delle persone. E in un mondo dove parlare di sacrificio, di donazione, di dimenticanza di sé può sembrare difficile, l'Unitalsi Toscana sta compiendo piccoli e concreti miracoli: "Negli anni '80 – spiega il presidente regionale Roberto Torelli - siamo stati i primi a fondare una sezione dei giovani dell'Unitalsi, il Gruppo Giovanile Unitalsi, e a lanciare l'idea dell'Unitalsi tutto l'anno, per non relegare a una sola settimana il nostro impegno. L'idea ebbe successo e nel contempo abbiamo lavorato molto sul treno dei bambini, coinvolgendo come sempre i malati e i disabili, ma anche i nostri figli". E se i bambini rappresentano quello che verrà, c'è da pensare anche al presente, proiettandosi come sempre nel futuro. Non a caso, sabato 11 e domenica 12 novembre si svolgerà a Viareggio l'edizione 2017 del “Meeting dei giovani”, due giorni per ritrovarsi, magari dopo essere già stati insieme a Lourdes o a Loreto, e per progettare gli impegni del 2018. Con un dato di fatto, come ribadisce il presidente Torelli ringraziando tutti i volontari: “Il mio grazie di cuore va a tutte le sottosezioni della nostra regione, al lavoro che svolgono quotidianamente, settimana dopo settimana e che permette di ottenere risultati importanti. Un lavoro che consente al tempo stesso di “investire” in modo concreto sui nostri pellegrinaggi e di essere ottimisti anche per il futuro”. Linfa vitale dell'associazione sono sicuramente i pellegrini che, "per stare ancora insieme dopo i pellegrinaggi, in amicizia, in preghiera e in condivisione", si sono dati appuntamento per il 21 ottobre al Santuario di Montenero a Livorno. Tante opportunità, quindi, per vivere e rivivere anche a casa lo spirito di un pellegrinaggio unitalsiano. A disposizione comunque di chiunque desideri approfondire o conoscere meglio l'attività dell'Unitalsi Toscana ci sono il sito Internet (www.unitalsitoscana.it), la pagina Facebook e i recapiti della sede, in via Goro dati 6 a Firenze: 0552398015 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

MONTENERO 2017

Caro amico pellegrino, la stagione dei pellegrinaggi è giunta al termine ma non la voglia di stare insieme a te! Ti aspettiamo Sabato 21 ottobre presso il Santuario di Montenero (Li) per vivere assieme una giornata di gioia, preghiera e condivisione, ricordando i bei momenti trascorsi a lourdes. Per informazioni e adesioni contatta il presidente della sottosezione di appartenenza oppure chiama la sezione Toscana al numero 055/2398015

Tiaspettiamo! 

Attachments:
Download this file (montenero.pdf)montenero.pdf[ ]1552 kB

Firenze agli sgoccioli

Pagina 2 di 31

Visite

0717248
Oggi
Ieri
Settimana
Mese
TOT
254
463
2021
11165
717248

In Evidenza

Prev Next

Il messaggio del Papa per la giornata de…

17-01-2015 Hits:9461 In evidenza Bettazzi Bernardino

Il messaggio del Papa per la giornata del malato

IL MESSAGGIO DI PAPA FRANCESCO IN OCCASIONE DELLA XXIII GIORNATA MONDIALE DEL MALATO ISTITUITA DA GIOVANNI PAOLO II (11 FEBBRAIO 2015) Sapientia cordis. «Io ero gli occhi per il cieco, ero...

Read more