Il nostro sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti, chiudendo questo banner o continuando nella navigazione del sito si accetta l’utilizzo dei cookie. Per altre informazioni leggere l'informativa completa.

Cerca nel sito

                                                                                                                    

Charlie Gard: l'Unitalsi sta dalla parte della vita

 

“L'Unitalsi Toscana sta dalla parte della vita senza se e senza ma”. Non ha dubbi il presidente regionale Roberto Torelli in merito alla vicenda di Charlie Gald, il bambino inglese nato apparentemente in buona salute lo scorso agosto, ma che dopo poche settimane aveva iniziato a perdere forza e peso. Come ribadito anche in occasione del recente convegno sul tema del fine vita organizzato a Firenze “l'Unitalsi vuole essere testimone di vite difficili vissute con gioia”. “E' inutile perdersi in giri di parole,   continua Torelli   la Corte Europea dei diritti dell'uomo ha condannato a morte il piccolo Charlie, dieci mesi, affetto da una rara malattia. In realt i giudici ignorano (o vogliono ignorare) che per questa malattia esistono cure sperimentali e i genitori, che invece lo sanno benissimo, si stanno battendo senza paura a ogni livello per chiedere che lo Stato non stacchi le macchine che tengono in vita il loro bambino. Personalmente, e a nome dell'associazione, non posso accettare che sia la burocrazia a decidere al posto dei genitori, come se la vita umana fosse classificabile in un “semplice” adempimento amministrativo oppure come una occasione per abbattere i costi della sanità. Noi unitalsiani siamo appena tornati dal primo pellegrinaggio dell'anno a Lourdes, da anni rivolto e dedicato in modo particolare ai bambini e le loro famiglie e ancora una volta abbiamo sperimentato come ogni vita valga la pena di essere vissuta fino in fondo. Un pellegrinaggio fatto di momenti di condivisione e tanta voglia di vivere, quegli stessi momenti che anche Charlie dovrebbe poter vivere”.

Tutti all'Isola del Giglio

 

PARTITI!!!

 

Alle ore 11:00 di questa mattina, dal binario 8 della stazione di Firenze Santa Maria Novella, è partito il treno che accompagnerà a Lourdes il pellegrinaggio della sezione Toscana e della sezione Ligure. Vi ricordiamo che per seguire il pellegrinaggio da casa basta andare su Facebook e collegarsi tutte le sere alle 18.30 sulla pagina Unitalsi Toscana, dove sarà trasmessa la diretta del pellegrinaggio. 

Buon viaggio e buon servizio a tutti!

Pagina 5 di 31

Visite

0717219
Oggi
Ieri
Settimana
Mese
TOT
225
463
1992
11136
717219

In Evidenza

Prev Next

Il messaggio del Papa per la giornata de…

17-01-2015 Hits:9461 In evidenza Bettazzi Bernardino

Il messaggio del Papa per la giornata del malato

IL MESSAGGIO DI PAPA FRANCESCO IN OCCASIONE DELLA XXIII GIORNATA MONDIALE DEL MALATO ISTITUITA DA GIOVANNI PAOLO II (11 FEBBRAIO 2015) Sapientia cordis. «Io ero gli occhi per il cieco, ero...

Read more